La Spugna di Fiele

Assorbe e rilascia veleno…

Archive for the ‘animali’ Category

A volte ritornano

leave a comment »

Hanno ripescato il pesce del Mekong. Stavolta l’autore dello scoop è il bravo inviato di Striscia la Notizia, Luca Abete, che svela il mistero della truffa ittica in terra irpina. Ad Avellino però il porto non esiste e il pesce lo vendono solo surgelato, si sa! E va bene, ma almeno diteci chi lo vende ‘sto famoso pesce asiatico d’acqua dolce, no!

Written by laspugnadifiele

08/03/2012 at 15:15

Ah! Ma era solo una vecchia storia…

with one comment

Capita certe volte che il blogger in cerca d’ispirazione si trovi nel cul de sac, capita soprattutto quando di ciccia al  fuoco ce n’è davvero tanta – dal caso delle sedi dei ministeri al Nord, che per il Capo dello Stato sarebbero da chiudere all’istante ma che per Bossi stanno bene lì, al povero Bersani che fa la vittima perché il fango, (dice lui!) comincia a piovere anche sul vero e unico partito culla e scrigno dei più alti valori di moralità integerrima; passando per le dimissioni di Tremonti, ma da inquilino, ovvio –  e il tempo da dedicare alla scrittura è proprio poco.
Allora cominci a girovagare tra le varie rassegne stampa predisposte da questo o da quello in base ai temi di interesse,  di questo e di quello appunto, e ti imbatti in inchieste tanto corpose quanto allarmanti, ma poi per fortuna scopri che si tratta di un refrain vagamente aggiornato, e allora ti tranquillizzi un pochino. Però la storia deil pesce fresco taroccato ha dell’incredibile, possibile! Lo avevano scritto già l’anno scorso, qui ce n’è una prima traccia e qui una seconda.  E oggi, a distanza di un anno toh: riscrivono le stesse cose. E allora ciò che più ti sconvolge, non è più il pericolo per la salute, ma che lo sanno già da un anno, e forse scavando a ritroso anche di più, e siamo ancora soltanto in allarme. Possibile che il caso sia ancora tutto da risolvere!
Nel dubbio meglio non mangiare né carne e né pesce, solo verdure, preferibilmente cotte!

Written by laspugnadifiele

29/07/2011 at 09:47

Dopo nani e ballerine ecco a voi la domatrice!

with 2 comments

L’amore della ministra Michela Vittoria Brambilla per gli animali è proverbiale. La vediamo spesso al fianco delle povere crature indifese.
Lotta per mandare in vacanza i turisti a quattro zampe, ed è serio il rischio che quest’anno ci vadano da soli. Alleva un asino nel giardino di casa, ama gli animali in modo viscerale. E ora ecco l’ultima sua prodezza temeraria: il gioco col tigrotto.
Nel video diffuso dal il Giornale si dice che sia stato salvato dalla morte, tuttavia non vi è spiegato null’altro, dunque la vera notizia sembra essere il fatto che il Ministro del Turismo, da sempre impegnato nella difesa dei diritti degli animali, è ben capace di  giocare e accarezzare un grosso (e pericoloso) felino.
Attenzione, è bene precisare che quei gran segugi del grandissimo quotidiano right oriented il video se lo sono procurati. Nessuno pensasse che sia stata la rossa a mardarglielo. E sembra anche che la notizia abbia già fatto il giro del mondo.
Ora che si è dimostrato al mondo che l’ex imprenditrice ittica è una persona coraggiosa come poche, possiamo tirare un sospiro di sollievo, perché la settimana scorsa la fama era tutt’altra!
Che ci sia riuscita è ancora presto per dirlo, le proteste degli animalisti, infatti, non si sono fatte attendere, dicono che se l’animale non fosse stato sedato, non sarebbe stato possibile giocarci con tanta disinvoltura e accusano la Brambilla di fare un uso strumentale dei felini allo scopo di promuovere la sua immagine.

Written by laspugnadifiele

27/06/2011 at 08:01