La Spugna di Fiele

Assorbe e rilascia veleno…

La sindrome dell’abbandono

leave a comment »


I recenti attacchi di isteria di cui sono affetti i leghisti, nell’uno e nell’altro ramo del Parlamento, potrebbero associarsi alla sindrome dell’abbandono. Cosa, se non l’angoscia e la paura di rimanere isolati turbando gli animi di costoro, li costringe a inscenare spettacoli così indegni? Ma è un coro stonato, sono gli unici a non voler capire che il registro è cambiato. Il tempo del folklore passionario, è finito, questo è il tempo di lasciare spazio alla responsabilità, quella vera. Non è messa in discussione la scelta legittima di stare all’opposizione di un governo non eletto dal popolo, ma è doveroso ribadire che anche quello precedente non lo era, esso godeva della fiducia del Parlamento, esattamente come questo, chiamato in causa per fare il lavoro sporco che i partiti non hanno voluto assumersi la responsabilità di fare. Per codardia, immobilismo autoreferenziale, o per debolezza ce lo dirà la storia, ma questo governo, venuto alla luce grazie alle grandi capacità di “Re Giorgio” è un’occasione da non sprecare. E molto probabilmente non farà soltanto il lavoro sporco, farà il possibile per fare quello che serve per recuperare i tanti pezzi di democrazia persi negli anni, e ce lo auguriamo, ma non dimentichiamo che esso dipendende, vive e agisce eslusivamente per mezzo del Parlamento. La difesa di Bricolo, che dichiara di non aver sentito gli insulti indirizzati da Enrico Montani al Presidente del Senato, dopo lo show di CalderoliCastelli e compagnia, è risibile e demagogica. Oggi la storia si è ripetuta alla Camera, Gianluca Pini della Lega Nord, dà del cialtrone a Fini, probabilmente brucia anche il fatto che dell’allegra brigata che ha vinto le scorse politiche sia rimasto al suo posto solo il Presidente della Camera, questi sì eletto direttamente dell’Assemblea che rappresenta e guida, ma sono le regole, bisogna starci.
Per fortuna al Premier non fanno effetto le note chiassose del dissenso “pecoraio” espresso da questa esigua minoranza politica giunta al capolinea di decenni di populismo. Auguriamoci che il colpo di grazia arrivi dagli elettori quando si tornerà alle urne, e che questo manipolo di politicanti del predicare bene e razzolare male si estingua.

Annunci

Have you something to say about?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: