La Spugna di Fiele

Assorbe e rilascia veleno…

Il sentimento anticasta riparte dalla “pancia degli italiani”

leave a comment »

La protesta OccupyFood si sta diffondendo lungo lo stivale, prima tappa: da Napoli a Roma.
Ideata dal noto pizzaiolo napoletano, Gino Sorbillo, infatti ha trovato sponda sul Tevere, presso la gelateria di Angelo Di Massimo, da dove, forse si propagherà anche al Nord.
Alla faccia di chi ha definito disgraziati quei “savoiardi” che vollero fare dell’Italia una nazione, sembra proprio che ci sia un idem sentire che ci unisce più che mai ma, c’è un ma. Come la mettiamo se a comprare la pizza, la polenta o il gelato invece del senatore e del deputato ci va la colf del generale dell’aeronautica, magari con la Maserati?

Ps: La citazione, nel titolo dell’ultimo libro di Beppe Severgnini, non è per niente casuale, sembra che gli italiani stiano cambiando idea.

Annunci

Have you something to say about?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: